Previsioni per il futuro?

Alessandro Barbero è uno storico, accademico e scrittore specializzato in storia medievale.

Questo mash up potrebbe essere una previsione per il futuro. L’autunno che arriverà sarà un periodo caldo e difficile per tanti motivi.

Il 25 settembre ci saranno le elezioni, ma non voglio parlare di politica, sarebbe snervante.

Il caro bollette, il covid, il precariato…

E mentre i ricchi diventano sempre più ricchi, il popolo subirà, ma non so fino a che punto.

La violenza non è mai la soluzione giusta, quella migliore, però rifletto sempre su quanto possiamo ancora sopportare ad avere solo doveri, a tutte le volte che chiniamo la testa e facciamo sacrifici.

Per il bene della comunità, per cercare di arrivare a fine mese, e proteggere i nostri cari, i più deboli.

Le rivoluzioni sono cicliche…ricordiamocelo!

Pubblicità

31 pensieri su “Previsioni per il futuro?

  1. Barbero è uno degli ultimi intellettuali validi rimasti che vale sempre la pena di ascoltare. In quanto la rivoluzione…non credo vi sarà mai. Siamo un paese spaccato in due: tanta gente sta davvero bene e ha fior fiori (si fa per dire…)di partiti che difende i loro interessi riproponendo condoni, diminuzione di tasse e quant’altro. Il resto del Paese piange, si dispera ma non ha una controparte politica che ne porta avanti gli interessi. Inoltre, buona parte di loro “ragiona” da ricco, anela a possedere beni di lusso, si indebita per averli, nell’individualismo imperante cerca le soluzioni facili, rincorre piccoli privilegi e si accontenta. Al massimo è convinto che i suoi problemi dipendano da altri poveri ma ammira gli evasori ed i ladri, stravede per i Berlusconi e i Briatore sognando di essere come loro. Sta gente si incazza per un rigore non dato, va a fare la fila per l’ultimo iPhone da mille euro ma, prova a coinvolgerla in uno sciopero generale e ti guarderà pure male…

    Piace a 1 persona

  2. le rivoluzioni non risolvono nulla, perché altri prepotenti si sostituiranno ai vecchi. Visto che Barbero è uno storico, lui lo dovrebbe ben sapere. Basta leggerla. La rivoluzione francese cosa ha risolto? Nulla a una casta ne ne ha sostituito un’altra. Quella russa? Non mi pare un gran successo. Basta leggerla la storia.

    Piace a 1 persona

  3. No, io non rispetto i prepotenti, profittatori, ladri e imbroglioni che con astuzia e malvagità si fottono tutte le risorse e vivono di gioielli, viaggi, motoscafi, ville faraoniche, collegi esclusivi per i figli stronzi come loro e più mi affamano e più sono contenti: no, io li vorrei morti e l’unica soluzione (dispiace il disaccordo) sono le bombe. La bontà, l’educazione, la non violenza non ha mai risolto alcunché.

    Piace a 1 persona

  4. Gli italiani dovrebbero innanzitutto capire ed imparare ad essere un popolo, una nazione. È soltanto ieri che eravamo divisi in regni e ducati, ma soprattutto siamo ancora campanilistici. E c’è gente che crede che in Italia ci siano le dittature… quindi gente che non ha un minimo di conoscenza storica né sociale né politica. Non andremo mai da nessuna parte…

    Piace a 1 persona

    • La libertà che abbiamo in Italia non mi sento di pensare sia dittatura. Chi ci ha vissuto, ai tempi del fascismo, (i racconti dei nonni) mi ha sempre descritto questi anni come i peggiori della loro vita. Forse, se seminiamo bene nelle nuove generazioni potremmo raccogliere altrettanto bene.

      Piace a 1 persona

      • basta provare a riflettere sul rispetto effettivo degli articoli della costituzione per darsi una risposta sul livello di pseudodemocrazia che viviamo da trent’anni. Per seminare bene nelle nuove generazioni occorrono basi sicure su istruzione e lavoro. Chiamiamola libertà, quella che si basa su leggi fatte ad personam …comunque rispetto le altrui idee senza polemizzare o denigrare, a ognuno il suo pensiero.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...